Solarium

Doccia Bassa Pressione

Per preparare la pelle all’esposizione del sole senza paure di eritemi e scottature.

La radiazione emessa dalle lampade a bassa pressione per l’abbronzatura ha un spettro con una buona presenza di raggi UVB, soprattutto rispetto all’altra tecnologia ad alta pressione.
La tecnologia a bassa pressione è quindi più aggressiva sulla pelle e provoca più facilmente eritemi solari.

 

Doccia Alta Pressione

Il grado di pigmentazione della pelle può essere considerato sotto due punti di vista, il primo è il grado costitutivo di pigmantazione che ogni individuo ha scritto nel proprio codice genetico, il secondo è la possibilità di aumentare l’intensità di pigmentazione per esposizione in genere ai raggi UV o a sostanze chimiche o per l’influenza di ormoni.
Le persone si possono dividere in 6 fototipi (illustrati in seguito).
In genere le differenze della pigmentazione tra i differenti individui è dovuta alla aumentata sintesi di melanina da parte dei melanociti che a volte si accompagna anche ad una maggiore loro dimensione. Inoltre sono state osservate differenze nella ramificazione dei melanociti (maggiore negli individui di pelle più scura).

Lettino Bassa Pressione

Del resto la seduta in solarium è anche un momento di relax, si può ad esempio ascoltare musica mentre si fa una doccia abbronzante, o mentre si sta comodamente seduti su poltrone dotate di ogni confort, e nulla vieta di schiacciare un pisolino su un morbido lettino abbronzante.

 Lettino Solare I-Bad

LETTINO SOLARE ALTA PRESSIONE

Per te che ami abbronzarti in pieno relax… puoi trovare nel lettino I-Bad alta pressione sul viso e Bassa pressione per il corpo….per ottenere un’abbronzatura dorata e duratura….

Solarium, guida all’uso corretto

Sempre più persone desiderano un’ abbronzatura perfetta anche in città lontano dal mare o in inverno quando di sole non c’è . Come fare? Basta raggiungere il solarium più vicino ed usufruire di trifacciali, quadrifacciali docce e lettini solari.

Del resto la seduta in solarium è anche un momento di relax, si può ad esempio ascoltare musica mentre si fa una doccia abbronzante, o mentre si sta comodamente seduti su poltrone dotate di ogni confort, e nulla vieta di schiacciare un pisolino su un morbido lettino abbronzante.

Ma i pericoli ci sono e prima di sottoporsi ad un lampada bisogna osservare numerose precauzioni.

Trifacciale Viso

L’abbronzatura al viso ti regala un fascino più dorato… Più sano e più luminoso togliendo quel grigiore antiestetico in qualsiasi momento dell’anno…

PRIMA DI ENTRARE NEL SOLARIUM:
Togliere il trucco e lavare la zona cutanea in cui si è applicato del profumo. Alcuni cosmetici contengono sostanze che aumentano la sensibilità al sole (ad esempio l’olio di bergamotto), oppure sotto l’azione dell’UV si trasformano chimicamente e causano fotodermatiti tossiche o allergiche. Evitare gli alimenti che possono aumentare la sensibilità ai raggi ultravioletti. Da evitare gli agrumi (arance, mandarini), sedano, fichi, che hanno sostanze che aumentano la sensibilità al sole. Prima di sottoporsi alla luce, non mangiare e non strofinare sulla pelle tali alimenti.

Tempi di esposizione nel solarium
Variano a seconda del tipo di pelle e delle caratteristiche del solarium; sarà bene rivolgersi all’addetto della struttura o leggere il manuale d’uso del solarium, dove i costruttori devono inserire un’apposita tabella di esposizione correlata al fototipo dell’utente. Per un’abbronzatura omogenea evitare le posizioni fisse o le attitudini statiche: è consigliato di muoversi e spostarsi affinché l’angolo di ricezione dei raggi non sia sempre identico, ogni parte del corpo sia sufficientemente irrorata (buona circolazione sanguigna) e i tempi di esposizione siano uniformemente distribuiti su tutto il corpo. L’abbronzatura potrà risultare non perfettamente uniforme su soggetti con problemi di circolazione (accentuati da posture troppo statiche o inadatte), in quanto l’ossigeno trasportato dal sangue ha un ruolo fondamentale nell’ossidazione della melanina.

L’ABBRONZATURA COMINCIA..A TAVOLA
Per ottenere i migliori effetti dalle sedute abbronzanti, è importante seguire un’alimentazione che tenga conto di alcune semplici consigli. È dimostrato che per rendere i tessuti più idratati ed elastici e proteggerli dagli effetti dei radicali liberi, responsabili dei processi di invecchiamento cutaneo, è basilare l’apporto di alcune vitamine.

  • LA VITAMINA H, che agisce sul rinnovamento cellulare, e si trova nella soia, nelle uova, nel lievito di birra.
  • LA VITAMINA E, antiossidante e anti-radicali liberi, disponibile nell’olio di germe di grano, nei legumi, nei cereali integrali, nelle uova.
  • LA VITAMINA C, importante per la formazione di collagene ed elastina – e che regola il processo di produzione della melanina -, è presente nei kiwi, nelle arance, nel pompelmo e nel pomodoro.
  • LA VITAMINA A, il cui precursore, il betacarotene, contenuto nella frutta e nella verdura, è abbondante nei vegetali a colorazione giallo-arancione (carota, albicocca, melone, zucca, pesca gialla, etc.).
5250

Clienti Felici

2398

Luoghi Visitati

1295

Eventi Organizzati

2398

Ore Lavorative

TESTIMONIANZE DEI NOSTRI CLIENTI


Dalle lampade, alle cerette e ai massaggi.. Questo é il mio centro estetico per eccellenza. Cordialità, professionalità e simpatia sono i punti forza di questo centro, mix sempre più raro da trovare! E in più tante promozioni e possibilità di acquistare pacchetti personalizzati. Ormai sono una fedelissima!
- Jessica Saponaro De Virgilis
Super in Tutto !!! Ambiente di grande stile ma soprattutto Professionalmente adeguato …lo staff pronto a viziare ogni tuo desiderio …Giusi se non esistesse bisognerebbe inventarla ! Grazie mille a presto L&M ❤ ❤
- Laura Presti Mario Zanella
Chiama
Mappa